Contattaci Ora !

Squalo Balena

/ Fauna Marina

Hin Muang Diving Site Highlight - Whale Shark with Trevally

Squalo Balena con Carangidi

L’incontro con lo Squalo Balena è nella lista dei desideri di ogni Subacqueo, ed è la richiesta più frequente che riceviamo da quelli che vengono in Thailandia, per una Crociera Subacquea con il Colona Liveaboards, a bordo del MV Giamani.

Ci si potrebbe aspettare che l’avvistamento di un pesce così grande, anche se sott’acqua, sia facile, ma in effetti non è proprio così. La taglia media di questo gigante dei mari è infatti di circa 6 metri, con il più grande mai avvistato che superava i 12, ma continuano ad esserci Subacquei, con anni d’attività e centinaia d’immersioni, che non ne hanno ancora incontrato uno.

Lo Squalo Balena non è, come qualcuno potrebbe immaginare, l’incrocio tra uno Squalo ed una Balena, che ne farebbe certo la creatura più strana al mondo, ma un vero e proprio Squalo. Lo Squalo più grande al mondo ed il pesce più grande al mondo, appartenendo le Balene alla famiglia dei mammiferi.

Gli Squali Balena frequentano le calde acque tropicali intorno al mondo, con parecchi avvistamenti in acque basse, nelle vicinanze delle stesse barriere coralline frequentate dai Subacquei. Recenti studi hanno però dimostrato che sono capaci di immergersi fino a 500 metri di profondità, anche se le motivazioni per scendere a tali quote, come per altri abitanti dei mari, restano un mistero.

A causa del tardo raggiungimento della maturità sessuale da parte degli squali, molti di essi, incluso lo Squalo Balena, sono stati posti dal WWF nella lista delle specie ad alto rischio d’estinzione.  In tutta l’Asia questi magnifici pesci sono cacciati per le loro pinne, considerate ottime per la zuppa ed afrodisiache, mentre altri pericoli derivano dall’inquinamento dei mari, dalle reti da pesca abbandonate  ed in generale dai tanti abusi portati dall’uomo al suo ambiente.

La femmina dello Squalo Balena mantiene nel suo ventre centinaia di uova fecondate, incubandole fino alla loro schiusura, e quindi partorendo piccoli Squali vivi.

Sfortunatamente la percentuale di mortalità infantile è molto alta in questa specie e solo pochi esemplari, delle decine dati alla luce, arriveranno ad essere adulti. Si ritiene che il resto delle uova non dischiuse vengano usate quale alimento iniziale per i piccoli nati. L’aspettativa di vita stimata, per lo Squalo Balena, va dai sessanta ai cento anni.

Quest’anno i Siti d’immersione del Sud della Thailandia hanno registrato un incredibile aumento nelle presenze degli Squalo Balena, con un numero d’avvistamenti mai riscontratosi negli ultimi dieci anni. In alcuni casi si sono avvistati fino a tre diversi Squalo Balena contemporaneamente nella stessa area, cosa normalmente molto rara nelle acque Thailandesi.

Gli Squalo Balena sono dei filtratori, nutrendosi prevalentemente di plancton, portato dalle correnti nelle acque calde e superficiali. Seguono quindi le correnti ricche di plancton e si nutrono nuotando a bocca spalancata, ingoiando enormi quantità d’acqua, per filtrarne il nutrimento che trattengono, ed espellendola poi dalle branchie sui lati della gola. La sua bocca è enorme, fino a due metri di diametro, potendo, se volesse, ingoiare tranquillamente anche un Subacqueo ma, per fortuna, non siamo nella sua lista alimentare.

Lo Squalo Balena è davvero una creatura affascinante, lento ma possente, enorme ma elegante, squalo ma pacifico per l’uomo.

Ho conosciuto Subacquei, con solo poche immersioni al loro attivo, che avevano già avuto la fortuna d’incontrare lo Squalo Balena, ed altri, con anni d’immersioni alle spalle, che ancora non lo avevano mai visto. Incontrarlo in mare, nel suo mondo, è l’unico vero modo per comprendere la grandezza di questo pesce.

Normalmente lo Squalo Balena si fa avvicinare dai Subacquei senza problemi. Probabilmente ci vede piccoli ed innocui e continua tranquillamente per la sua rotta ben sapendo che, con un solo colpo di pinna, può distanziarci a suo piacimento. Se poi viene infastidito dal rumore delle barche o da Subacquei troppo intraprendenti, si immerge allontanandosi in pochi secondi.

I Subacquei devono sempre agire con il massimo rispetto  verso questa stupenda creatura marina, così come verso tutti gli altri pesci che vivono liberi negli oceani. Solo questo, forse, permetterà ai futuri Subacquei di vivere le stesse nostre emozioni per un incontro con lo Squalo Balena.

Squalo Balena – Galleria di Immagini