Contattaci Ora !

FAQ – Domande frequenti & Suggerimenti

MV Giamani - Operated by Colona Liveaboard Thailand

MV Giamani

Le Crociere Subacquee a bordo del MV Giamani, od altre Barche dei nostri partner, raggiungono un gran numero di zone e siti d’immersione in svariate Nazioni. Ogni destinazione può offrire qualcosa di diverso, ma anche nuove regole e limitazioni. Queste potrebbero avere un impatto, anche negativo, sulla vostra Crociera Subacquea.

La sezione FAQ vi fornisce quante più informazioni possibili sulle Crociere e le destinazioni di vostro interesse. Vi troverete informazioni generali di viaggio, così come voli, visti, barca, cucina, temperature, sanità, cultura e tanto altro. In aggiunta, in ogni sezione FAQ, troverete informazioni più dettagliate relative al Colona Liveaboards, da cosa portarvi a come sono gestite le immersioni, come è il cibo o quali siano i possibili costi aggiuntivi durante le Crociere.

In queste sezioni contiamo di offrirti quante più informazioni e suggerimenti possibili, ma se ti restano ancora dei dubbi non esitare a contattarci.

FAQ ed Informazioni di Viaggio: Thailandia

La Tailandia è una destinazione, molto conosciuta e frequentata dal Turismo Interazionale, con tanto da offrire a chiunque. Le attrazioni principali sono ovviamente gli scenari mozzafiato presenti in tante parti del paese, le limpide acque blu, le spiagge sabbiose e le numerosissime isole. Vi è inoltre tanto altro d’interessante, come un’affascinante storia di civilizzazione, un sovrapporsi ed integrarsi di culture ed una popolazione sorprendentemente amichevole. Ovviamente il basso costo del soggiorno, la frizzante vita notturna e la buona cucina hanno la loro rilevanza.

La superficie maggiore della Thailandia è costituita dall’area Nord, ma la penisola a Sud, che si collega alla Malesia, è dove si trovano le migliori opportunità per la Subacquea. Sul lato Occidentale di questa penisola si trova Phuket, il “Gioiello delle Andamane”. Solo un’isola di poche centinaia di chilometri quadrati, ma che il destino ha posto vicino a tanti dei migliori punti d’immersione disponibili in Asia. Per informazioni turistiche aggiornate, visita il sito Official Site for Tourism in Thailand.

 

Phuket

Phuket è l’isola maggiore della Tailandia, lunga circa 49 km e larga circa 21 km. E’ situata all’interno della zona tropicale, lungo la costa Occidentale della Tailandia, a circa 860 km a Sud della capitale Bangkok. Con questa posizione invidiabile, Phuket ha qualcosa da offrire a qualunque turista! Pendii scoscesi di roccia calcare, morbide colline ricoperte dalla foresta pluviale, bianche spiagge sabbiose e tranquille baie turchesi. Aggiungendo l’ottima cucina, le opportunità di acquisti, la vasta offerta di soggiorno, per tutte le tasche, e di attività ricreative, si capisce perchè i turisti continuino a tornare anno dopo anno!

Gestito direttamente dal Governo Thailandese, “Tourism Authority of Thailand – Phuket Guide” è il sito web raccomandato per ottenere informazioni accurate su come raggiungere Phuket e cosa fare una volta arrivati. E’ anche disponibile una comoda ‘Phuket brochure’ da scaricare.

Criminalità e Polizia

Conosciuta coma “la terra dei sorrisi”, la Tailandia è un paese molto sicuro da visitare, come dimostrato dai tantissimi giovani turisti che vi arrivano ogni anno. La Polizia mantiene un profilo molto alto, con un dipartimento dedicato di Polizia Turistica, che vigila principalmente sui diritti dei visitatori stranieri.

Come in quasi tutti i paesi, c’è il rischio dei borseggiatori, specialmente nelle aree più affollate, come sugli autobus, nelle stazioni ferroviarie, le zone più turistiche ed i bar, dove è sempre consigliato tenere d’occhio il proprio portafoglio. Vi sono dei casi di furti nelle camere d’albergo, ma in effetti la cosa è molto rara. Nella stragrande maggioranza il personale Thai è molto gentile ed onesto. Prendendo le normali precauzioni da viaggio, in Tailandia non dovreste avere alcun problema.

E’ importante notare che in Thailandia tutte le droghe sono severamente bandite. Il Governo ha un’attitudine molto dura verso tutti coloro che considerasse coinvolti nel mercato della droga, incluso l’infame sistema di qualche anno fa “prima spara e poi chiedi”, e le pene sono molto severe.

Se foste coinvolti in un qualunque tipo di incidente, informate la Polizia, eventualmente la Polizia Turistica se fosse possibile. Come suggerito dal “buon senso comune”, mantenete con la Polizia calma e gentilezza, ottenendo così il miglior aiuto e collaborazione possibili.

Volare in Thailandia e Phuket

Voli Internazionali

Ci sono due aeroporti a Bangkok, con tutti i voli internazionali che arrivano al nuovo aeroporto Suvarnabhumi (codice BKK). Molte delle maggiori compagnie aeree volano direttamente a Bangkok, e spesso anche a Phuket (codice HKT).  La Thai Airways International (THAI) è la compagnia di bandiera della Tailandia, ed è considerata una delle migliori compagnie al mondo. Altro vettore importante è la Singapore Airlines, con molti voli giornalieri per Bangkok e Phuket.

Anche Phuket ha l’aeroporto internazionale, con almeno cinque voli giornalieri tutto l’anno (il numero varia in alta e bassa stagione), in arrivo da Bangkok, e voli diretti provenienti da Hong Kong, Giappone, Taiwan, Singapore, Malesia ed anche paesi Europei.

Voli Domestici

Se avete un volo in connessione per Phuket, potrebbe partire da Suvarnabhumi o dal vecchio aeroporto internazionale Don Mueang (codice DMK), che ora è solo domestico. Controllate i vostri biglietti, il tempo di trasferimento e quello tra i voli, ricordando che lo spostarsi da un aeroporto all’atro può causare imprevisti e spiacevoli ritardi.

La Tailandia ha un certo numero di compagnie aeree “low-cost” che possono essere comode specialmente se non si ha intenzione di cambiare il proprio programma. Con queste compagnie si arriva a risparmiare anche il 50%, prenotando in anticipo, ma occorre ricordare che di solito limitano il peso del bagaglio, compreso nel biglietto, a soli 15 kg. Per la totalità dei subacquei questo peso del bagaglio certo non è sufficiente, e quanto richiesto per extra-peso può portare ad azzerare il risparmio.

Per verificare i voli dei vettori principali per e da Phuket, usa i seguenti link:

Nota: Si raccomanda di arrivare a Phuket almeno il giorno prima della partenza della Crociera, sia per evitare potenziali problemi che per avere il tempo di acclimatarsi prima dell’imbarco. Nel prenotare il volo di ritorno, ricordati anche la regola delle “24 ore dall’immersione”.

Devo organizzarmi con un Hotel a Phuket?

E’ vivamente raccomandato di arrivare a Phuket almeno il giorno prima della partenza della Crociera. Il Colona Liveaboards può prenotarti una sistemazione in Phuket, a seconda delle tue richieste. Per visionare i nostri Hotel raccomandati, puoi visitare la sezione “Alberghi” di questo sito. Se inoltre prevedi una permanenza più lunga, prima o dopo la Crociera, saremo ben felici di organizzartela.

Mi serve un visto per entrare in Thailandia?

Tutti i viaggiatori che arrivano in Tailandia, devono essere in possesso di un passaporto valido almeno per sei mesi dalla data d’ingresso. Alla maggior parte dei viaggiatori d’origine Sud-Est Asiatico, Europa, America ed Oceania è rilasciato all’arrivo un visto valido 30 giorni, ad alcuni solo 15 giorni ed altri devono procurarsi il Visto prima di arrivare. Visitate il sito del Ministero degli Esteri, per avere notizie aggiornate in materia. Se avete dubbi, contattate l’Ambasciata della Tailandia nel vostro paese.

IMPORTANTE PER CLIENTI CROCIERE BURMA: Se richiedete un Visto nel vostro paese per entrare in Thailandia, assicuratevi che sia un Visto per ingressi multipli, in quanto ne avrete bisogno entrando la prima volta all’arrivo in Thailandia e rientrando successivamente al ritorno dal Myanmar (Birmania).

Tensione elettrica in Thailandia?

Lo standard della tensione elettrica in Thailandia è 220Volt/50Hz, con un misto di prese elettriche a 2 e 3 piedini, tondi e/o piatti. Per evitare problemi suggeriamo a tutti i viaggiatori di munirsi di un adattatore da viaggio.

La tensione di 220Volt/50Hz è sempre disponibile a bordo del MV Giamani, con prese di corrente a 2 piedini piatti. Per convenienza dei nostri Ospiti e maggiore sicurezza antincendio, per ricaricare i pacchi batteria abbiamo reso disponibili multi-prese nel salottino.

Che valuta c’è in Thailandia e come posso pagare?

La valuta ufficiale in Thailandia è il Thai Baht (THB). Le carte di credito Visa e MasterCard sono generalmente ampiamente accettate nei negozi (American Express un po’ meno), e gli sportelli bancari automatici sono molto diffusi nelle zone turistiche. Vi sono parecchi Cambia-Valute privati, ma suggeriamo di rivolgersi direttamente alle Banche, che applicheranno il cambio in corso ed, il più delle volte, non applicano commissioni, mentre sconsigliamo Hotel ed altri sportelli che tendono ad applicare rapporti di cambio a volte anche molto svantaggiosi. Alcuni grandi Hotel accettano direttamente valute come Dollari Americani, Euro e Sterline Inglesi.

Potete pagare tutte le vostre spese a bordo del MV Giamani e le barche partner, in US$, Euro, Thai Baht o GBP. I pagamenti a bordo, e nella sede del Colona Liveaboard, possono essere fatti anche con Visa o MasterCard.

Dove mangiare e tipo di Cucina?

Qualunque siano le vostre preferenze gastronomiche, sicuramente a Phuket non avrete problemi a soddisfarle, con un’offerta che spazia dalle catene internazionali di “fast-food” ed i carrettini ristoro di ambulanti fino ai ristoranti con Cucina tradizionale Thai ed ottimi ristoranti di cucina internazionale. Come spesso avviene nel mondo, non mancano i ristoranti Italiani, di ogni livello, e le pizzerie, spesso di proprietà e con cuochi Italiani. Con quest’ampia e varia offerta, si può tranquillamente cambiare posto e cucina anche ogni sera!

La cucina Thai ha una grande varietà di piatti tradizionali e, contrariamente a quello che si pensa, non tutti i piatti sono piccanti. Ci sono molte spezie disponibili, spesso piccanti, ma con la semplice richiesta all’ordinazione di “non troppo speziato” (“mai pet” in Thai) si possono gustare le specialità della Cucina Thailandese senza arrivare a bruciarsi il palato. Attenzione alle ‘Thai Spicy Salad’, non sono le insalate che intendiamo in Italia (green salad), ma piatti a base di papaia, mango od anche noodle (pasta di riso), spesso piccantissimi che potranno “pelare” la bocca anche agli amanti dei cibi più speziati. Le spezie del Nord della Tailandia sono generalmente più delicate, con la ‘Massaman’ tra le principali.

Ovviamente la cucina a base di pesce è tra le favorite a Phuket, con prezzi più che ragionevoli rispetto all’Italia. La maggior parte del pesce è fresco ed è cotto magistralmente. Fate solo un po’ d’attenzione ai molluschi, specialmente se dovete viaggiare il giorno dopo.

In Crociera, a bordo del MV Giamani, teniamo moltissimo alla Cucina, offrendo una selezione di piatti tipici della cucina Tailandese ed Internazionale. Le pietanze locali sono preparate senza o con pochissime spezie, lasciando poi ad ogni Ospite la possibilità di aggiungerle o meno, nel suo piatto, secondo i propri gusti. Non dimenticando la nostra origine Italiana, abbiamo opportunamente insegnato al cuoco le principali ricette dei sughi per la pasta, così come i “segreti” per una cottura “al dente”.

Clime e Stagioni?

La Thailandia gode di un Clima Tropicale, influenzato dai Monsoni di Sud-Ovest e Nord-Est. Ci sono normalmente tre stagioni: Secca (da Novembre a Febbraio), Calda (da Marzo a Maggio) e Umida (da Giugno ad Ottobre). Uscite giornaliere, per le immersioni, sono possibili tutto l’anno, mentre le Crociere sono limitate alle stagioni Secca e Calda, spesso indicate come “alta stagione”. Di seguito un esempio del Clima tipico, dell’alta stagione, nell’area di Phuket.

Novembre – Tempo buono, fine del Monsone di S-O, temperature gradevoli.
Dicembre – Sole, poco vento, scrosci occasionali, mare generalmente calmo.
Gennaio – Sole, poco vento, acque chiare, cielo azzurro, temperature piacevoli.
Febbraio – Come Gennaio, ma più caldo.
Marzo & Aprile – Fine del Monsone di N-E, caldo, umido, mare calmo, plankton.
Maggio – Caldo, umido, inizio del Monsone di S-O, plankton, occasionali acquazzoni notturni.

Per favore ricordate che queste non sono “previsioni del tempo”! Per informazioni aggiornate sul clima a Phuket, visitate il sito Thai Meteo.

Temperature?

Temperatura dell’aria: 23°C – 35°C (73°F – 95°F), sempre calda, a volte torrida ed umida, con qualche refrigerio la notte.

La temperatura dell’acqua, nel Mare delle Andamane, è di media dai 27°C ai 30°C (80°F – 86°F), molto piacevole, con a volte termo-clini. Una muta corta da 3 mm è generalmente sufficiente, quantunque con 4 immersioni al giorno forse è meglio una muta intera, specialmente se siete sensibili al freddo. Se la cosa vi preoccupa, contattateci la settimana prima della vostra Crociera e sapremo essere più precisi sul clima e le temperature.

Come vestirsi?

Calzoncini corti e magliette a mezze maniche sono accettati ovunque e, visto il clima, sono la tenuta più comune a Phuket. Vanno bene anche per la sera, quantunque per alcuni ristoranti di lusso è preferibile vestire sportivo con pantaloni lunghi. Giacca e cravatta non sono richiesti in alcun dove. Alle donne è richiesto di vestirsi con decoro, quando visitano i Templi, con le spalle coperte e gonne o pantaloni come minimo al di sotto delle ginocchia. A parte questo, suggeriamo di vestire con tessuti leggeri, di fibre naturali, che lascino circolare l’aria, evitando le fibre sintetiche che spesso fanno sudare, in un ambiente così umido, arrivando a causare anche infiammazioni cutanee ed aumento della disidratazione.

Precauzioni sanitarie?

Il Servizio Sanitario in Thailandia è eccellente con Ospedali, moderni e completamente attrezzati, in tutte le città principali. Quantunque il paese sia ufficialmente dichiarato “area Malarica”, la maggior parte della Tailandia, inclusa Phuket, è libera dalla Malaria, con qualche raro caso di febbre Dengue. Vi suggeriamo di verificare lo stato delle vostre vaccinazioni e consultare il medico di fiducia per prevenzioni e medicine. Le normali attenzioni del viaggiatore, a quello che si mangia, bastano per non avere problemi, ricordandosi di bere tanta acqua imbottigliata per evitare la disidratazione, specialmente se colpiti da diarrea da cibo. In Tailandia NON bevete acqua del rubinetto! Vista l’inusuale sudorazione, dovuta al clima umido, può essere opportuno, specialmente i primi giorni di permanenza, l’utilizzo di integratori salini, che aiutano anche a ridurre il comune senso di spossatezza. Assicuratevi di lavarvi spesso e vestire leggero e con fibre naturali, per ridurre il rischio di infezioni cutanee e fungosi da batteri, sempre presenti nelle zone con elevata umidità.

Religione in Thailandia?

La quasi totalità dei Tailandesi è Buddista (circa il 90%), con poi una minoranza di Mussulmani (circa il 5%), che cresce leggermente nel Sud del paese. Il resto della popolazione professa altre Religioni, quali la Cristiana, il Confucianesimo e l’Induismo, completando il rimanente 5-6%. Esiste una grandissima e totale tolleranza tra Religioni, simbolizzata dal fatto che il Re è il “Protettore di tutte le Fedi”.

Educazione e cortesia

Il Re Bhumibol Adulyadej è il capo della Monarchia Costituzionale della Tailandia e, con l’intera Famiglia Reale, gode di altissima stima e rispetto. Mostrare scherno od addirittura disprezzo verso il Re e la sua Famiglia, può mettervi in seri problemi. Semplicemente NON si scherza sulla Famiglia Reale!!

In presenza di Monaci e/o religiosi Buddisti, evitate di sedervi mostrando loro le piante dei piedi, in quanto considerato altamente offensivo, così come il toccare bambini ed adulti sulla sommità della testa.

Se vi capitasse di essere in una situazione che vi mette a contatto con la Polizia, per QUALUNQUE ragione, rimanete sempre calmi e rispettosi. Alzare la voce, mostrare rabbia, fare domande incalzanti, non vi porterà da nessuna parte, anzi renderà probabilmente il tutto più difficile, indipendentemente dal fatto che abbiate ragione o torto. Buon umore e pazienza vi aiuteranno a risolvere positivamente qualunque problema.

Fuso orario

Il fuso orario locale è GMT+7 tutto l’anno. La Thailandia non ha l’ora legale ed alba e tramonto sono regolari durante l’intero anno, con alba tra le 6:00 e le 6:45 e tramonto tra le 18:00 e le 18:45.

Servizio Postale

Il Servizio Postale Tailandese è generalmente affidabile, specialmente per posta inviata all’estero, quantunque la velocità non sembra essere una sua priorità. Gli Uffici Postali sono aperti dalle 9:00 alle 15:30. Plichi importanti possono essere spediti per Express Mail Service (EMS), ad un costo maggiore, dalla maggior parte degli Uffici Postali, con velocità e affidabilità proporzionalmente superiori. Sia la DHL che la UPS hanno comunque Uffici in Phuket.

Servizio Telefonico ed Internet

Le chiamate telefoniche Internazionali dirette sono possibili dalla maggior parte degli Alberghi, grandi e piccoli, così come dai tanti Uffici che offrono assistenza di viaggio e/o accesso ad Internet. Per fare una chiamata Internazionale, occorre comporre lo 001, seguito dal Codice Internazionale del Paese che si vuole chiamare (Italia 39), dal prefisso telefonico della città ed in fine dal numero telefonico che si vuole chiamare. Il servizio è molto affidabile. Anche Internet è largamente diffusa, con tutti, dagli Alberghi ai Caffè, che offrono computer con l’accesso e WIFI. La velocità di Internet non è ancora ai livelli Europei, ma le chiamate via Skype sono generalmente chiare e consistenti, purché non si cerchi di fare video-chiamate.

Acquistare e Contrattare

Phuket offre tantissimo agli amati dello “shopping”. Vestiti, profumi, scarpe, occhiali da sole, souvenir, elettronica, telefoni portatili, computer e tanto altro sono in vendita ovunque. Occorre ricordare, comunque, che comprando qualcosa di firmato, o software, si ha l’originale solo pagando un prezzo congruo. Phuket è anche nota per i sarti, principalmente Indiani, in grado di realizzare abiti, camicie e vestiti, su misura e in svariati tessuti, a prezzi incredibili ed in sole 48 ore!

Vicino agli alberghi, specialmente in città, si possono anche trovare oggetti della reale tradizione e manifattura Tailandese, quali sculture in legno, oggetti in Tek, porcellane, dipinti ed immagini del Buddha. Molto comune è anche la seta Tailandese, venduta in molti negozi, incluso il leggendario Jim Thompson ora presene a Phuket. Se cercate qualcosa “tradizionalmente di Phuket”, rivolgetevi alle perle ed agli oggetti in stagno e peltro.

Anche le gioiellerie sono molto diffuse a Phuket, con prevalentemente oggetti in oro, diamanti e pietre preziose. Tutte le pietre autentiche devono essere accompagnate dal relativo certificato che ne descrive caratteristiche e valore. In assenza di questo certificato, fate molta attenzione, specialmente se non siete esperti di gemmologia. Se foste interessati, fatecelo sapere, e saremo lieti di organizzarvi la visita ad una gioielleria di fiducia.

Contrariamente a quanto si crede, il più dei negozi hanno prezzi fissi, indicati sugli oggetti, e non esiste negoziazione. Questo è vero specialmente per farmacie, bar, supermarket, ristoranti e centri commerciali. Altrove, invece, come nelle gioiellerie, mercati e con i venditori ambulanti, la contrattazione fa certo parte della vendita. La regola di base è mantenere la negoziazione in uno stile amichevole e ricordare sempre per quanto si sta in effetti contrattando (30 Bath sono per voi davvero così importanti!?).

Perdere la pazienza o continuare la negoziazione all’infinito, porterà solo all’irritazione. La cosa migliore, per capire se si è arrivati al prezzo minimo, è prepararsi ad andare via. Se il venditore non vi “insegue”, allora vuol dire che non è disposto a ridurre ulteriormente il prezzo…..pensateci ed eventualmente ritornate più tardi per l’acquisto.